DE
FR
IT
EN

«La pubblicità esterna moderna ha bisogno di idee fresche»

L'ADC Young Creatives Award è considerato il più importante concorso per giovani creativi in Svizzera. APG|SGA è uno degli sponsor di lunga data della categoria «Outdoor». Peer Kleinfeldt, Key Account Manager di APG|SGA, fa parte della giuria da sette anni e aiuta a decidere i premi nella categoria «Outdoor». Nell'intervista, riferisce di giovani talenti coraggiosi, di lavori creativi da concorso e di idee fresche che colpiscono.

Questa è la 15° volta che l'ADC tiene il suo concorso per giovani talenti creativi. Cosa pensa che ci sia di così speciale?

«Promuovere i giovani talenti è molto importante. Ci vuole molta perseveranza e fiducia in se stessi per esibirsi nell'industria della pubblicità. Con il concorso, ADC promuove i giovani creativi che sono all'inizio della loro carriera. Con questa piattaforma, dovrebbero essere in grado di perseguire liberamente la loro passione e mostrare la loro competenza. Allo stesso tempo le agenzie e i clienti hanno la possibilità di scoprire nuovi talenti.»

 

Quali cambiamenti ha notato nel corso degli anni?

«Il concetto della competizione è che di anno in anno i briefing cambiano e così pure i problemi di comunicazione. Tuttavia, i partner della competizione che partecipano hanno tutti una cosa in comune: sono seriamente interessati a raggiungere la prospettiva dei giovani. Quasi ogni azienda si pone il compito pubblicitario di raggiungere la Generazione Z e si promette idee non convenzionali dalla concorrenza.»

 

Quanto è popolare la categoria «outdoor» tra i giovani?

«Il manifesto offre qualcosa di speciale e duraturo ai «nativi digitali». La creazione di una campagna analogica richiede abilità e conoscenze grafiche. Per i giovani creativi, questa è una sfida gradita. Questo forse spiega anche l'alta partecipazione. L'Outdoor è stata in realtà la categoria con il maggior numero di candidature per anni. Personalmente sono entusiasta di questo, dato che posso rappresentare questa categoria nella giuria.»

 

Pensa che i giovani creativi facciano in modo diverso?

«I giovani creativi affrontano i briefing reali in modo diverso dai professionisti esperti. Ecco perché la competizione mi ispira ogni anno. I nuovi arrivati sono pieni di coraggio risoluto e spesso trovano nuovi modi per risolvere i compiti pubblicitari. La maggior parte delle opere sono la prova di un esame intensivo del compito da svolgere. E nel 2022 ho visto molte campagne che hanno sorpreso con l'evoluzione e la portata.»

 

Questa è la sua settima volta nella giuria. Come mai?

[Ride:] «Beh, questo è ovvio: la cerimonia di premiazione è una grande festa e c'è una grande atmosfera! Nel 2022, dopo una pausa di due anni, è tornato al Club Zukunft di Zurigo. APG|SGA è stato uno sponsor degli ADC Young Creative Awards per molti anni. Grazie al mio ruolo di Key Account Manager presso APG|SGA e alla mia vicinanza alle agenzie creative e ai decisori, sono stato proposto come membro della giuria all'epoca. Ora sono coinvolto nel processo di competizione per conto di APG|SGA con grande entusiasmo.»

 

Quanto si può essere severi come giurati?

«Le idee colpiscono il cuore giusto? La mia severità inizia con la questione della fattibilità. Sono esigente quando si tratta di elaborazione creativa, adeguatezza ed efficienza, perché questa è la realtà nel settore della pubblicità. E nel concorso, si tratta in definitiva anche di rappresentarlo.»

 

Giudica le opere più dal punto di vista del passante o dell'esperto?

«Il primo sguardo è sempre intuitivo. Naturalmente posso saltare avanti e indietro tra i ruoli. Ma alla fine della giornata, ciò che conta in tutte le prospettive è la qualità e la coerenza dell'idea con cui il manifesto è stato sviluppato. Alla fine, il messaggio pubblicitario deve essere più convincente del puro sentimento.»

 

Questo significa che la decisione è facile per lei?

«Con una tale abbondanza di candidature e viste le differenze tecniche delle opere, la preselezione è relativamente facile per me. Ciò che rimane è un concentrato che entra in discussione per il primo posto. Qui le decisioni finali non sono mai facili.»

 

Cosa possono fare le agenzie per mantenere vivo il coraggio dei giovani creativi quando entrano nel lavoro e si trovano di fronte a clienti reali?

«Possono permettere il coraggio di sfidare lo status quo e mostrare l'intransigenza di sviluppare una campagna veramente creativa e innovativa.»

 

Leggi di più

adc.ch

Tabella delle medaglie e shortlist

Opere vincitrici e cerimonia di premiazione YCA 2022

APG|SGA promuove la creatività