Content: Swiss Poster Award

 

Il concorso più importante di manifesti in Svizzera

Ispirazione, creatività e capacità artigianale sono le caratteristiche che accomunano i poster premiati in occasione dello Swiss Poster Award.
Lo Swiss Poster Award sottolinea l'importanza del manifesto nella concorrenza intermediale e onora l'alta qualità del lavoro creativo. Sia in forma classica che digitale, la pubblicità Out of Home convince come creazione creativa, tramite la sua efficienza di costi e forza d'impatto.

La sua campagna non ha partecipato l'anno scorso?

Cosa aspetta? Le auguriamo sin d'ora tanto successo.

Proroga del termine di registrazione fino al 15 dicembre 2019

Aspettiamo con piacere la sua iscrizione!
 

 

Iscrizione Regolamento 
 
 
Per saperne di più sulla giuria  

Poster of the Year

click for more

2019

Poster of the Year 2019

Qua potrebbe esserci anche la vostra creazione.

click for more

2018

Poster of the Year 2018 – «50 Years of Big Mac»

Nel 2018 il Big Mac ha celebrato il suo 50° anniversario. Con 50 manifesti dalla realizzazione originale abbiamo festeggiato il fatto che il Big Mac, pur restando invariato per 50 anni, abbia conservato tutto il suo successo. Su ogni manifesto abbiamo sostituito i due burger di manzo con parole che trasversalmente a tutti i temi hanno rappresentato questo periodo di trasformazione, raggiungendo così ogni gruppo target. Proprio come il Big Mac.

50 Years of Big Mac
Cliente McDonald's Suisse Restaurants Sàrl, Crissier
Agenzia creativa TBWA\Zürich, Zurigo
Media agency OMD Schweiz AG, Zurigo
Design TBWA\
Texto TBWA\
Formato F200 (116,5 x 170 cm)

click for more

2017

Poster of the Year 2017

Incontrare altre persone crea paura e stress alle persone autistiche. Per questo motivo è necessario essere comprensivi. Questo è l'argomento della campagna di «Autismus Forum Schweiz» per la quale, con tanto amore per il dettaglio, è stato realizzato un soggetto espressivo.

Soziale Kontakte
Cliente Autismus Forum Schweiz, Adliswil
Agenzia creativa Ruf Lanz AG, Zürich
Design Isabelle Hauser (AD), Markus Ruf (CD), Danielle Lanz (CD)
Testo Markus Ruf
Foto Illusion, Bangkok
Formato F12 (116,5×170 cm)

click for more

2016

Poster of the year 2016

Mai prima d'ora nella storia siamo stati esposti ad un'inondazione di immagini così forte come oggi.
In considerazione della quantità, ma anche del contenuto di queste immagini, diventa sempre più difficile risvegliare le masse con mezzi visivi. Inoltre, all'inizio pensiamo di vedere un sacco nero della spazzatura, ma ci rendiamo subito conto che si tratta di un animale maltrattato. Legato vivo, gettato via. Lo shock è immediato e profondo. La serie «Animali come spazzatura» rende visibile l'ingiustizia, scatena emozioni e fa appello alle nostre coscienze e ci attiva. Questo vale per tutti, anche per chi non ha animali domestici. Questo lavoro è stato ottimamente realizzato in termini di design e trova un equilibrio ideale tra realismo ed illustrazione. La giuria ha scelto con piacere la serie «Stiftung für das Tier im Recht» come «Poster of the Year» 2016.

ANIMALI COME SPAZZATURA
Cliente: Stiftung für das Tier im Recht (TIR), Zürich
Agenzia creativa: Ruf Lanz AG, Zürich
Design: Danielle Lanz (CD), Isabelle Hauser (AD), Markus Ruf (CD)
Testo: Markus Ruf
Foto: Carioca Studio / Visualeyes International AG, Zürich
Formato: F200 (116,5×170 cm)
 

click for more

2015

Poster of the Year 2015

eAd, Instragam, Rollingstar, Facebook, TV, ePanel: Questa lista potrebbe essere infinita.
Mostra quanto incredibilmente tanto e in modo costante siamo esposti ai messaggi Soprattutto nelle grandi stazioni ferroviarie, dove tutti vogliono arrivare da A a B il più velocemente possibile. Il «Poster of the Year» lancia una campagna proprio qui: direttamente dalle tranquille e sognanti montagne grigionesi, un abitante locale si rivolge agli abitanti stressati della pianura. Tramite una videocamera ed uno schermo, inizia a parlare con i cittadini, li invita personalmente in montagna e grazie alla stampante integrata, da loro dei biglietti. Un'iniziativa che unisce tecnologia all'avanguardia con il fascino dell'uomo e apre nuove porte per la pubblicità esterna. Questa campagna pubblicitaria ha ispirato la popolazione locale e ha suscitato un furore internazionale. Il Poster of the Year va ad un lavoro estremamente innovativo che utilizza un'idea incredibilmente semplice e bella per pubblicizzare e anche per suscitare un sorriso. Cosa vogliamo di più!

THE GREAT ESCAPE
Cliente: Graubünden Ferien, Chur
Agenzia creativa: Jung von Matt/Limmat, Zürich
Design: Samuel Christ (CD), Rob Hartmann (CD), Lukas Frischknecht (AD), Amaru Eslava (Grafik)
Testo: Alain Eicher
Spot: Simon Nagel (Regie), Eric Andreae (Regie HB)
Formato: ePanel

click for more

2014

Poster of the Year 2014

Il premio «Poster of the Year 2014» va ad un'importante campagna nazionale che promuove un prodotto di uso quotidiano: un detergente. Il manifesto si basa su una strategia pubblicitaria classica, l'effetto «prima e dopo». Una breve storia mostra ai clienti cosa può fare il prodotto pubblicizzato.
Nel caso di un detergente, si tratta del passaggio da sporco a pulito. Finora tutto normale, si tratta di qualcosa già visto mille volte. Quello che rende eccezionale questa campagna, è la brillante interpretazione di questa disposizione conosciuta di per sé: i vari peluche protagonisti raccontano di una vita attiva e felice di un bambino.
Lo sguardo degli animali e la loro condizione trasmettono contemporaneamente la necessità e l'efficacia della lavanderia, il testo comprime il messaggio visivo in una breve e ricca affermazione. 
In questo modo si ottiene tutto ciò che un manifesto può raggiungere, ecco perché i buoni manifesti sono così apprezzati: il «Poster of the Year» va ad un'opera che coniuga la comunicazione commerciale, strizzando l'occhio alla competenza visiva.

TOTAL – DETERGENTE
Cliente: Migros-Genossenschafts-Bund, Zürich
Agenzia creativa: Y&R Group Switzerland AG, Zürich
Design: Markus Gut (CCO), Dominik Oberwiler (CD), Martin Stulz (CD), Lukas Wietlisbach (AD), Sebastian Eppler (Grafik)
Testo: Fabian Küchler
Foto: Fluxif
Formato: F12 (268,5 × 128 cm), F200 (116,5 × 170 cm), ePanel, eBoard

click for more

2013

Poster of the Year 2013

I tre protagonisti del «Poster of the Year» di quest'anno sembrano innocenti e dignitosi.
Gli animali con una pelliccia bianca indossano un'elaborata parrucca con in riccioli, una moda Barocca che ha avuto origine alla corte di Luigi XIII. 
Chiunque indossasse una parrucca simile era al potere e ancora oggi i giudici in Gran Bretagna o in Australia portano questo particolare copricapo. L'immagine è fotograficamente e tecnicamente perfetta e suscita un'irritazione visiva amplificata dal testo: «Se gli animali potessero giudicare, la crudeltà verso gli animali sarebbe punita più severamente».
L'immagine attira il nostro sguardo e ci pone un indovinello. Ci invita ad impegnarci mentalmente ad un inversione di ruoli. Con questo il pubblico è in grado di affrontare il fatto, spesso scioccante, della crudeltà verso gli animali. Il premio «Poster of the Year» va ad un'opera che è riuscita in modo intelligente e visivamente convincente a scuoterci.

GIUDICI ANIMALI
Cliente: Stiftung für das Tier im Recht, Zürich
Agenzia creativa: Ruf Lanz Werbeagentur AG, Zürich
Design: Markus Ruf (CD), Danielle Lanz (CD), Isabelle Hauser (AD)
Testo: Markus Ruf
Foto: Staudinger+Franke, Mladen Penev
Formato: F200 (116,5×170 cm)

click for more

2012

Poster of the Year 2012

I ritratti politici sono onnipresenti nella pubblicità. Durante la campagna elettorale si mostrano come impositori, visionari o uomini della porta accanto. Spesso sono mal fotografati. Allo stesso tempo, sentiamo o vediamo politicizzare in svariati modi alla radio, sul web e in TV. Un politico affermato che tace? E' impossibile.
E' proprio qui che entra in scena il gioco dell'intelligente campagna per la Sessione dei Giovani 2012.
«Adesso parliamo noi!» mostra politici di tutti i partiti con le loro bocche sigillate. Questo lavoro trova una traduzione sorprendente per far sentire la voce dei giovani in politica.
Il fatto che le donne parlamentari abbiano partecipato a questa campagna, dimostra due cose: una cultura politica matura nel nostro paese, l'intelligenza e la persuasività degli ideatori di questa campagna unica nel suo genere.
Il premio va ad un manifesto che arriva al punto, con una grande idea e mezzi semplici.

Sessione dei Giovani 2012 «Adesso parliamo noi!»
Cliente: SAJV Jugendsession, Bern
Agenzia creativa: Spillmann/Felser/Leo Burnett AG, Zürich
Design: Niels Schefer
Testo: Simon Smit
Foto: Robert Huber
Formato: F200 (116,5 x170 cm)

click for more

2011

Poster of the Year 2011

Una buona pubblicità sorprende, ci fa sorridere e a volte è speziata con un pizzico di «energia criminale». 
All'inizio vediamo un bel bouquet di girasoli, ma solo al secondo sguardo si riconosce una storia nel retroscena:
Le persone non si limitano a regalare dei fiori quando hanno le farfalle nello stomaco, ma regalano fiori anche per la riconciliazione. Se c'è confusione tra un uomo ed una donna, i vasi possono rompersi facilmente.
Questo manifesto conferma che la potenza dei fiori aiuta anche a cementare mucchi di vasi rotti. 
Il soggetto si riferisce a tutti coloro che sanno che la vita non è sempre un raggio di sole. 
Dunque questo manifesto ha più scopi: pubblicizzare un prodotto in modo affascinante e ironico e allo stesso tempo ci fa sapere che non tutto va nel verso giusto. Lo Swiss Poster Award 2011 va ad un'opera perfetta, un'immagine intelligente che combina in modo magistrale spirito e profondità.

FLEUROP «Gekittete Beziehung»
Cliente: Fleurop-Interflora (Schweiz) AG, Wangen bei Dübendorf
Agenzia creativa: Spillmann/Felser/Leo Burnett AG, Zürich
Design: Reto Clement
Testo: Diana Rossi
Foto: David Willen
Formato: F200 (116,5 x170 cm)

 

Tutti i vincitori delle scorse edizioni

Impressioni della APG|SGA Poster Night

APG|SGA Poster Night 2019
APG|SGA Poster Night 2018