Content: Interhome

Interhome

w04_632073_interhome_ag_villa_familie_f12_de.jpg

Nuovo dinamismo per Interhome: una campagna di cartelloni anima la vendita online

Tendenza a prenotare su Internet, bassa notorietà della marca presso il pubblico più giovane e ristagno del numero di nuovi clienti. Per far fronte a questa difficile situazione, Interhome ha avviato una campagna di rilancio del marchio con i seguenti obiettivi: rafforzare il marchio Interhome e aumentare il grado di notorietà e accettazione di appartamenti e case di vacanze, come forma di sistemazione per viaggi turistici, vacanze invernali e soprattutto vacanze estive.

Interhome deve fare i conti con una concorrenza sempre più agguerrita soprattutto online. Una campagna di cartelloni, affissi in due ondate nelle sette principali città svizzere, si prefiggeva di invogliare i potenziali clienti a consultare il sito web di Interhome e a trascorrere le loro prossime vacanze con Interhome. Marco Amos, Country Manager di Interhome Svizzera spiega: «Con la campagna di cartelloni volevamo scatenare un effetto branding per potenziare il grado di notorietà di Interhome. Inoltre la campagna voleva trasmettere alle persone il messaggio che trascorrere i più bei giorni dell’anno in una casa o appartamento di vacanze di Interhome racchiude innumerevoli vantaggi». I cartelloni erano incentrati su messaggi come individualità, accoglienza, convenienza o più spazio, più libertà e più divertimento.

La campagna ha avuto il suo effetto. Ha contribuito ad arrestare il calo delle prenotazioni per destinazioni estive all’estero nel 2010. Allo stesso tempo il sito web di Interhome è stato visitato un terzo in più rispetto all’anno precedente. È stato inoltre interessante constatare che, parallelamente all’affissione dei cartelloni, l’uso di parole chiave relative al marchio Interhome nei motori di ricerca è aumentato rapidamente.

In sintesi:

la campagna di cartelloni per Interhome ha generato un accesso al canale di prenotazione online superiore alla media ed è riuscito ad arrestare il calo delle prenotazioni; questo dimostra che il cartellone pubblicitario conserva la sua grande efficacia anche nell’era della vendita online.

 

< indietro